Le ultime notizie

Passiti, molto più che vini da dessert

Articolo  0 Commenti
Interlinea+- ADimensione Carattere+- Stampa questo articolo
Passiti, molto più che vini da dessert
Ti può interessare anche:
Tanta pazienza e riti antichi, uve assolutamente perfette, l’aiuto del sole, del tempo o di una muffa tanto importante da essere chiamata nobile. O addirittura del gelo…

II vini passiti sono notoriamente dolci, tranne alcune eccezioni. L’idea comune che debbano accompagnare torte, biscotti, semifreddi o gelati, con qualche variante di formaggi e patè è abbastanza restrittiva. I passiti sono molto, molto di più. Il fatto che vengano prodotti in territori particolari, con tecniche specifiche, legate ciascuna alle vicissitudini storiche della zona, con vitigni che identificano il luogo della loro nascita, ne fanno dei simboli della meravigliosa diversità produttiva italiana. 

Leggi l’articolo su Sapori d’Italia 34, Marzo/Aprile 2013! 

Articolo  0 Commenti

Sotto la lente

Aglianico, il principe del Sud che ama il fresco

Aglianico, il principe del Sud che ama il fresco 0

Uva rossa per eccellenza, è alla base di vini importanti e di lunga durata ma non solo: sono in aumento sul mercato le versioni rosè e spumante Metodo Classico. Vitigno difficile da coltivare, è tra gli ultimi a essere raccolto, a volte anche sotto la neve. Ecco le sue due anime campane, Taurasi e Taburno più altre interpretazioni, oltre all’anima…