Le ultime notizie

Formazione A5T

Articolo  0 Commenti
Interlinea+- ADimensione Carattere+- Stampa questo articolo
  • La Formazione è un patrimonio importante e oggi, grazie alle numerose e varie collaborazioni con le Università (Ancona, Padova, Parma, Rende, Salerno, Venezia), con gli Istituti Professionali (molti IPSSAR e ITS d’Italia, Renaia, EAHT, ecc.) e con le scuole di perfezionamento (Cast Alimenti, Eccelsa, ecc.) l’Accademia delle 5T dispone di una rete di esperti docenti e di studenti che grazie a master e seminari collaudati, possono garantire un ricambio generazionale e nuova professionalità.

    Non solo: anche nuova ricerca e nuova attenzione alla valorizzazione della CAM (Cultura Agroalimentare Mediterranea / Patrimonio dell’Umanità) e nuova formazione al pubblico di qualsiasi età.

  • L’Associazione Accademia delle 5T ha portato a termine, nel 2013 un progetto Europeo Leonardo-VetPro dedicato alla formazione dei docenti delle Scuole Alberghiere (IPSAAR) per una sensibilizzazione al marketing del turismo del prodotto, alla primaria conoscenza dei prodotti agroalimentari del territorio come elementi fondanti lo sviluppo economico equilibrato e sostenibile del territorio stesso (se esiste una buona agricoltura e bravi produttori il territorio è tenuto bene, nasce il paesaggio, si affiancano i valori artistici e culturali, l’artigianato di qualità, si innesca un processo virtuoso di qualità progressiva della vita in quel territorio e conseguentemente si avvia un turismo non invasivo, ma partecipe, attento e coinvolgente. Questo è vero motore economico, è turismo del prodotto, è benessere e ricchezza per un territorio “minore”.

  • L’Associazione Accademia delle 5T sta svolgendo e si completerà nel 2014 un nuovo progetto Europeo Leonardo-VetPro dedicato alla corretta compenetrazione tra filiera didattica e filiera produttiva. Rivolto alla formazione dei docenti delle Scuole Alberghiere (IPSAAR) per una sensibilizzazione alla formazione di nuove figure professionali che sappiano essere elementi di connessione tra la scuola e il lavoro, capaci di percepire le attese di formazione al lavoro di un territorio e di controllare il corretto sviluppo delle esperienze lavorative (stage), arrivando a sistemi condivisi europei di monitoraggio dei crediti formativi (ECVET).