Le ultime notizie

Regolamenti

Articolo  0 Commenti
Interlinea+- ADimensione Carattere+- Stampa questo articolo

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE DI VERIFICA

(Revisione dei soci dell'accademia delle 5 t e regolamento per l'utilizzo del marchio)

Il progetto del bollino è l'occasione per una revisione attenta dei soci dell'Accademia e, soprattutto, per realizzare quei disciplinari di categoria previsti all'atto della fondazione del sodalizio e mai realizzati.

Pertanto viene costituita una Commissione di verifica con i seguenti compiti:

  • compilare i disciplinari di categoria;
  • valutare a quali prodotti dei soci può essere concesso l'uso sotto qualsiasi forma del nome e del marchio dell'Accademia delle 5T e, in particolare, del bollino "selezione A5T" che attesta l'appartenenza del produttore all'Accademia delle 5T, ma non è una certificazione di prodotto
  • effettuare revisioni periodiche dell'idoneità dei soci ad appartenere all'Accademia delle 5T qualora qualche socio o sollecitazioni esterne evidenziassero dei dubbi;
  • approvare o respingere le domande di adesione dei nuovi soci.

La Commissione di verifica si può avvalere dei pareri dei membri del Comitato tecnico-scientifico, costituito da tecnici e studiosi dei vari settori della filiera sia di estrazione accademica sia esperti "sul campo". 

La Commissione di verifica è nominata dall'assemblea ordinaria o straordinaria. E' composta da un numero dispari di commissari, da 5 a 9 ed è presieduta dal Presidente dell'Accademia delle 5T.
I membri del Comitato tecnico-scientifico sono nominati dal Consiglio Direttivo e sono operativi solo in seguito a loro accettazione scritta.

La Commissione di verifica si riunisce una volta al mese e i lavori sono regolarmente verbalizzati. I lavori sono validi se sono presenti almeno tre commissari, ma i commissari assenti possono, visti i verbali, chiedere una revisione delle decisioni prese. I commissari si devono assentare quando sono in discussione prodotti in cui sono coinvolti direttamente o indirettamente. I lavori si svolgono esaminando dei fascicoli preventivamente preparati dal segretario dell'Accademia delle 5T o da un commissario. Per comporre tale fascicolo vengono richiesti al produttore i seguenti dati:

- per l'adesione di un nuovo socio o la verifica dell'idoneità di un socio già iscritto:

  1. presentazione da parte di due soci o membri del Comitato scientifico (non necessaria in caso di revisione);
  2. anagrafica completa;
  3. catalogo di tutti i prodotti dell'azienda con eventuale listino;
  4. le etichette di tutti i prodotti;
  5. descrizione e storia dell'azienda;
  6. documentazione su eventuali certificazioni comunitarie o volontarie;
  7. campionatura dei prodotti più significativi;
  8. materiale fotografico in alta e bassa risoluzione;
  9. visura camerale recente (facoltativa);
  10. autorizzazione sanitaria (facoltativa);

- per l'autorizzazione all'uso del marchio e del nome dell'Accademia e, in particolare, per la concessione del bollino:

  1. l'etichetta completa di ogni sua parte e di eventuali bindelli;
  2. descrizione e storia del prodotto;
  3. documentazione su eventuali certificazioni comunitarie o volontarie riservate al prodotto;
  4. 2 campioni;
  5. una scheda tecnica con tutti i dati di provenienza delle materie prime e di produzione, nonché i consigli per l'utilizzo, il prezzo, la distribuzione.

La Commissione di verifica può esentare il produttore dall'invio dei campioni o di dati che già conosce o possiede.

La decisione viene presa in base a:

  • rispetto oggettivo del disciplinare etico e dei disciplinari di categoria;
  • in caso di dubbio, viene chiesto il parere di uno o più esperti membri del Comitato Scientifico;
  • eventuale esame organolettico (obbligatorio per vini e oli).

La Commissione di verifica può chiedere al produttore una o più modifiche negli ingredienti o nella tecnologia di produzione come condizione per associare l'azienda o per concedere l'uso del bollino.

L'adesione all'Accademia delle 5T diventa effettiva non solo dopo il pagamento della quota sociale ma anche previa la sottoscrizione della seguente dichiarazione:

"Il sottoscritto .........................., rappresentante legale di ..........................., dichiara di aver letto e di rispettare i disciplinari e lo statuto sociale dell'Accademia delle 5T; in particolare dichiara di conoscere e rispettare l'articolo 8bis dello statuto stesso."

Tale dichiarazione va sottoscritta anche in seguito alla concessione dell'uso del bollino.