Le ultime notizie

Acquaotta Maremmana con le uova

Articolo  0 Commenti
Interlinea+- ADimensione Carattere+- Stampa questo articolo
Acquaotta Maremmana con le uova
Ti può interessare anche:

Ingredienti per 4 persone

  • 4 fette di pane toscano raffermo
  • 3 cipolle
  • 4 uova
  • 400 g di pomodori maturi o pelati
  • Pecorino grattugiato
  • 2 gambe di sedano
  • Basilico
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale e pepe

Preparazione

Facciamo appassire in una pentola le cipolle tagliate sottili con circa 8 cucchiai d’olio, uniamo i pomodori, il sedano tagliato grossolanamente e aggiungiamo sale e pepe. Cuociamo per circa mezz’ora poi aggiungiamo 1 litro e mezzo di acqua oppure di brodo e cuociamo ancora per altri 30 minuti. Prepariamo poi le uova in camicia cuocendole direttamente nella pentola della minestra per 3 o 4 minuti. Abbrustoliamo le fette di pane e poniamole nei piatti di portata cospargendole di pecorino, raccogliamo con uno schiumatore le uova, una per volta cercando di non rompere il tuorlo, e distribuiamole nei piatti, su cui poi verseremo l’acquacotta caldissima e profumata con qualche foglia di basilico spezzettata a mano.

Ricetta pubblicata su Sapori d'Italia numero 21, Dcembre/Gennaio 2011

Tags: uova , maremma , acquacotta

Articolo  0 Commenti

Altre ricette

Costolette di castrato all’Asìno tenero

Costolette di castrato all’Asìno tenero 0

Ingredienti (dosi per 4 persone) 800 g di costolette di castrato del peso di circa 70 g ciascuna 120 g di Asìno tenero 80 g di ravanelli Olio extra vergine d’oliva Aceto di vino Sale e pepe neroEsecuzioneMariniamo le costolette per un’ora con pepe e olio extravergine di oliva. Condiamo i ravanelli tagliati a julienne con olio, aceto e pepe, lasciandoli insaporire per un’oretta. Cuociamo le costolette (al sangue) alla griglia, saliamole, porzioniamole e mettiamo sopra a ciascina l’Asìno in modo da scioglierlo. Adagiamo il tutto su un nido di ravanelli, dopo averli salati. Decoriamo con erba cipollina e olio extra vergine.