Le ultime notizie

Champignon ripieni di stracchino

Articolo  0 Commenti
Interlinea+- ADimensione Carattere+- Stampa questo articolo
Champignon ripieni di stracchino
Ti può interessare anche:
Autore: Ricetta della rivista "Funghi e tartufi"

Ingredienti per 4 persone

  • 16 champignon (o 4 grossi Agaricus bitorquis giovani) 
  • 250 g di stracchino freschissimo 
  • 3 spicchi d'aglio 
  • rametti di santoreggia (e/o timo) 
  • prezzemolo
  • olio extra vergine d'oliva 
  • pepe nero 
  • sale

Preparazione
Separiamo i gambi dai cappelli e facciamo marinare entrambi per mezz'ora con olio, aglio affettato e rametti di santoreggia. Trituriamo grossolanamente i gambi insieme all'aglio, alle foglioline di santoreggia della marinata e a prezzzemolo, condiamo con sale, pepe e l'olio della marinata. Saliamo i cappelli e farciamoli con questo trito. Mettiamoli in una teglia ben oliata e passiamola nel forno già caldo a temperatura massima. Quando i funghi hanno cominciato a emettere la loro acqua, tiriamo fuori la teglia dal forno e copriamo ogni cappello con un bel pezzo di formaggio. Rimettiamo nel forno la teglia abbassando il calore a 160/170 °C. Cuociamo finché il formaggio non è ben fuso e comincia a colorarsi.

Ricetta pubblicata su Sapori d'Italia 41, Maggio/Giugno 2014

Articolo  0 Commenti

Altre ricette

Strozzapreti con salvia di prato e menta

Strozzapreti con salvia di prato e menta 0

Ingredienti per 6 persone 1 kg di erbe spontanee miste a scelta (buonenrico, silene, ajucche, ortica...) 250 g di pane raffermo  100 g di salvia pratense  4 cucchiai di farina “00”  2 uova latte fresco intero  pangrattato 3 foglioline di menta  formaggio grana grattugiato  burro cannella  noce moscata  sale e pepePreparazione Facciamo appassire le erbe lavate e non sgrondate in una pentola coperta, scoliamole, strizziamole. Inzuppiamo il pane nel latte. Passiamo nel tritacarne il pane ammollato nel latte e le erbe. Uniamo a questo impasto le uova, due cucchiai di formaggio grattugiato, la farina, noce moscata, sale, pepe e aggiustiamo la consistenza con il pangrattato. L’impasto deve risultare morbido ma non liquido. Portiamo a bollore abbondante acqua salata e facciamo cadere…