Le ultime notizie

Cosciotto d’agnello al prosciutto

Articolo  0 Commenti
Interlinea+- ADimensione Carattere+- Stampa questo articolo
Cosciotto d’agnello al prosciutto
Ti può interessare anche:

Ingredienti (dosi per 8 persone)

  • 2 cosciotti d’agnello da 1 kg ciascuno
  • salvia, rosmarino, alloro
  • 200 gr. di prosciutto cotto
  • olio extra vergine d’oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • sale

Incidiamo longitudinalmente i due cosciotti e, con la punta del coltello, stacchiamo l’osso e, se necessario, rifiliamo la carne. Saliamo l’interno della carne e cospargiamola con un trito di salvia e rosmarino. Tritiamo anche il prosciutto e distribuiamolo sugli aromi. Riavvolgiamo i due cosciotti e leghiamoli con lo spago da cucina, inserendo ancora un rametto intero di rosmarino, uno di salvia e una foglia di alloro. Ungiamo d’olio una teglia, sistemiamovi i cosciotti e facciamoli dorare nel forno a 170 °C per circa mezz’ora, girandoli ogni tanto. Bagnamo con il vino, saliamo, pepiamo, copriamo il recipiente con un foglio di alluminio e cuociamo ancora un’ora, girando ogni tanto i cosciotti. Facciamo riposare 10 minuti prima di slegarli. Serviamo con contorno di patate arrosto.

Ricetta publicata su Sapori d'Italia numero 38, Novembre/dicembre 2013

Tags: prosciutto , cosciotto d'agnello

Articolo  0 Commenti

Altre ricette

Pesche Ripiene

Pesche Ripiene 0

Ingredienti per 4 persone 4 pesche gialle spaccatelle 8 amaretti 0,5 dl di Moscato 6 cucchiai di zucchero 3 cucchiai di cacao amaro la scorza grattugiata di un limone (solo la parte colorata) burroSbucciamo e snoccioliamo le pesche, scaviamo un po’ di polpa e uniamola, lavorando bene in modo da ottenere un composto uniforme, allo zucchero, alla scorza di limone grattugiata, al cacao, agli amaretti pestati e al Moscato. Riempiamo le cavità delle mezze pesche, aggiungiamo fiocchetti di burro e cuociamo in forno fino ad appassimento. Possiamo servirle da sole o accompagnate con panna montata o crema chantilly profumata con lo sciroppo di pesche sciroppate. Ricetta pubblicata su Sapori d'Italia numero 38, Novembre/Dicembre 2013