Le ultime notizie

Spumone Villa Santa Maria

Articolo  0 Commenti
Interlinea+- ADimensione Carattere+- Stampa questo articolo
Spumone Villa Santa Maria
Ti può interessare anche:

Ingredienti (dosi per 8 persone)

  • 8 uova
  • 150 g di zucchero
  • un baccello di vaniglia
  • un bicchierino di punch di Villa Santa Maria
  • 0,5 l di panna fresca

In un paiolo di rame, montiamo con una frusta, a mo’ di zabajone, i tuorli d’uovo con lo zucchero, la vaniglia e il punch, tenendo a bagnomaria tiepido. Quando sarà ben montato, togliamo dal caldo e, sempre con una frusta, seguitiamo a montare fino a quando sarà freddo. A parte, in una bacinella, montiamo la panna e uniamo delicatamente lo zabaglione. Montiamo poi a neve fermissima gli albumi e incorporiamoli al composto. Prendiamo uno stampo alto cinque centimetri e arrotoliamo al suo interno un foglio di carta da forno mantenuto con un elastico, in modo che i bordi dello stampo siano rialzati del doppio. Versiamo in esso il composto preparato. Facciamo riposare in freezer un giorno e una notte, quindi togliamo delicatamente la carta da forno in modo che lo spumone possa ben vedersi sporgere dal bordo dello stampo per almeno quattro dita . Serviamo accompagnato a parte da un bicchierino di punch Villa Santa Maria o da un liquore al cioccolato.

Ricetta pubblicata su Sapori d'Italia numero 38, Novembre/Dicembre 2013

Tags: vaniglia , spumone , punch , dolce

Articolo  0 Commenti

Altre ricette

Agnello alla grappa di Teroldego

Agnello alla grappa di Teroldego 0

Ingredienti per 4 persone: 1 kg di agnello tagliato a pezzi 4 cucchiai di olio extravergine di oliva 50 g di prosciutto crudo grasso 1 spicchio d’aglio e 1/2 cipolla 1 cucchiaio di prezzemolo tritato 1 bicchierino di grappa trentina di Teroldego 1 tazza di brodo sale e pepe.Preparazione:   Facciamo soffriggere nell’olio lo spicchio d’aglio e un trito di prosciutto e cipolla scegliendo un tegame dai bordi alti. Uniamo i pezzi di agnello dopo averli ben puliti e lavati. Lasciamo rosolare il tutto, mescolando di tanto in tanto. Quando la carne di agnello incomincia a tendere al dorato, togliamo l’aglio, versiamole sopra il bicchierino di grappa e lasciamola evaporare. Condiamo con sale e pepe, mettiamo il coperchio e facciamo proseguire la cottura a fuoco moderato, bagnando di tanto in tanto con il brodo. In…