Le ultime notizie

Colline Sarde (COPAR Cooperativa Olivicoltori del Parteolla)

Articolo  0 Commenti
Interlinea+- ADimensione Carattere+- Stampa questo articolo
Colline Sarde
Ti può interessare anche:
Categoria:
Tipologia:
Azienda: COPAR Cooperativa Olivicoltori del Parteolla - www.oliocopar.it

Nome commerciale: Colline Sarde
Scheda tecnica: scarica il documento

Partes olea, ovvero terra dell’ulivo, così i Romani chiamarono la zona collinosa che si profila ai margini sud-orientali del Campidano di Cagliari, quindi...

Fin da allora, ovvero da quando il nome della loro terra ne ha “marchiata” la vocazione, la gente del Parteolla non ha mai smesso di assecondare questa potenzialità agricola che la vuole, ancora oggi, produttrice di oli, formaggi e vini di ottima qualità. Ma se fino a qualche decennio fa le olive da tavola, tradizionale alimento quasi quotidiano, erano come quelle di adesso, tutt’altro discorso va fatto per l’olio, che, da prodotto misconosciuto e poco pregiato rispetto a quello di altre regioni italiane, è ora cresciuto a livelli qualitativi tra i migliori del mondo. L’olio extravergine più interessante della Cooperativa Olivicoltori del Parteolla, che, negli ultimi anni, ha mietuto successi notevoli in molti prestigiosi concorsi internazionali, si chiama Colline Sarde ed è un olio dal fruttato assai piacevole e fragrante con toni vegetali (sentori di carciofo e di erbe aromatiche che vivono lungo il mare) e un perfetto equilibrio di profumo, amaro e piccante. È soprattutto un olio eclettico, che si esalta ugualmente su verdure, carni o pesci, nei primi piatti asciutti e nelle zuppe. La zona assai vasta a nord-est di Cagliari dove nasce, appunto le Partes Olea, non comprende solo il territorio del comune di Dolianova, ma anche Serdiana, Soleminis, Donori, Ussana. È composta da un’ampia e fertile pianura e colline delimitate a est dalla catena montuosa del Sarrabus, con il celebre (soprattutto per i fungaroli) monte Sette Fratelli, ricchissima di sorgenti e foreste. Le caratteristiche ambientali del Parteolla favoriscono la coesistenza di agricoltura e pastorizia, il clima mite e salubre offre un habitat ideale per i produttori di olio da olive e vino. Del resto la vocazione è antica: anche Dolianova, infatti, si chiama così per derivazione dall’antica Oliens o Olia, che in lingua sarda antica stava per olivo. Tutta la produzione enogastronomica del territorio è vivace e basata sull’associazionismo agricolo (Cooperativa allevatori, Cantina sociale, Copar), con il vino e i prodotti zootecnici all’altezza dell’olio e con una fama nazionale e internazionale di tutto rispetto. Dolianova è pure meta culturale importante: nei pressi di quella che un tempo si chiamava Dolia, già diocesi e centro piuttosto ricco, sorse nel XII secolo la chiesa di S. Pantaleo, uno dei monumenti più fantastici e suggestivi dell’isola, una sintesi geniale tra il romanico e le prime esperienze di gotico sardo con qualche tocco arabeggiante.

Olive verdi addolcite

Le olive verdi addolcite in acqua e sale sono il primo segno dell’ospitalità negli agriturismi di Sardegna, lì, pronte in tavola, antichissima tradizione casereccia che anticipa quella moderna di quasi tutti i bar del mondo occidentale che offrono le olive come snack dell’aperitivo. Sono olive dal sapore diverso da tutte le altre italiane, spagnole, greche, sono molto naturali, inconfondibili. In Sardegna le fanno tutti in casa e la Copar le fa proprio identiche, di colore e di sapore, a quelle delle case. La Copar le propone anche, sempre da una ricetta antica, in scabecciu, ovvero condite con aceto e verdure. Hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo (euro 2,30 in vasetto da 300 g sgocciolate).

SCHEDA TECNICA

  • Nome: Olio extravergine di oliva Colline Sarde
  • Località: Dolianova (CA)
  • Altitudine: 200 metri s.l.m.
  • Olivaggio: Tonda di Cagliari, Pitz’è carroga, Bosana
  • Raccolta: Manuale (entro il 15 di novembre)
  • Estrazione: ciclo continuo
  • Aspetto: leggermente velato, giallo con
  • riflessi verdognoli
  • Profumo: fruttato medio di oliva verde, con sentori di erba appena tagliata
  • Sapore: equilibrato, che richiama l’oliva, leggermente piccante e amaro
  • Abbinamenti: ideale per condimenti a crudo, ottimo in cottura e negli arrosti.


COPAR Cooperativa Olivicoltori del Parteolla
Via E. Lussu 43 09041 Dolianova (CA)
tel 070 741329 fax 070 743980
info@oliocopar.it www.oliocopar.it

Articolo  0 Commenti